Forza Nuova Frosinone contro la corruzione di stato.

IMG_6203I militanti del Nucleo forzanovista frusinate esprimono il proprio sconcerto relativamente all’accusa di corruzione rivolta dalla Procura di Roma nei confronti del Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli in occasione del rilascio di alcuni permessi di soggiorno quando era responsabile dell’immigrazione a Roma.

Ove l’addebito dovesse essere confermato la vicenda confermerebbe quanto già emerso durante l’inchiesta di “Mafia Capitale” ovvero, un ampio giro di corruzione nella gestione dei migranti da parte di politici e, come in questo caso, di funzionari pubblici.
La questione non presta il fianco a delle mere dispute ideologiche ma al concreto pericolo che, a fronte del bene di pochi, venga messa a repentaglio la sicurezza nazionale perché il rilascio di permessi di soggiorno senza gli adeguati controlli contribuisce all’invasione del nostro territorio da parte di stranieri senza titoli e vanifica il contrasto al terrorismo internazionale.
Indi, Forza Nuova augurandosi l’estraneità del Prefetto da tali pesanti addebiti invita a far luce sulla vicenda e ad intensificare i controlli così da prevenire il reato in oggetto tanto più odioso se solo si pensa alle vaste sacche di povertà e disoccupazione tra gli italiani delle quali lo Stato non sembra preoccuparsi.
Alessio Pistilli
Responsabile cittadino Forza Nuova Frosinone
Visite: 35