FORMIA. DOMANI RIMOZIONE ORDIGNO BELLICO: STRADE CHIUSE E DEVIAZIONI.

(DIRE) Roma, 4 mag. – Domenica 5 maggio dalle ore 7 alle ore 18 avranno luogo le operazioni di rimozione di un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale rinvenuto nel comune di Formia. Le procedure prevedono l’evacuazione di tutta la popolazione interessata, lo spolettamento dell’ordigno ed il trasporto presso la cava Barbetti che si trova a Priverno di Latina, luogo in cui alle presumibili ore 17 sara’ fatto brillare. L’itinerario approvato per il trasporto prevede: partenza dal luogo della rimozione con immissione sulla via Rotabile girare a sinistra per via Alcide De Gasperi al termine girare a destra per via Matteotti (meglio conosciuta come ss 7 Variante Appia) immissione sulla rotatoria (altezza caserma dei Carabinieri) ed imbocco di via Lungomare della Repubblica (2 uscita) a circa 3 chilometri, all’altezza dell’intersezione stradale regolata da semaforo (localita’ Vindicio), girare a destra per via Vendicio al termine girare a sinistra per immettersi sulla ss 7 Appia in direzione Roma; percorrere la citata strada statale attraversando i comuni di: Itri, Fondi e Monte San Biagio.

Giunti alle porte del comune di Terracina, occorre tenersi a sinistra ed imboccare la ss 7 Variante Montegiove attraversare l’omonima galleria e proseguire diritto sulla SS.7 Appia in direzione di Latina. Giunti al km 84+900 della statale, svoltare a destra in direzione Priverno, con immissione sulla strada provinciale Migliara 51, proseguire diritto per circa 5,500 km giunti all’inizio della localita’ Cotarda, girare a sinistra e proseguire sulla via Cotarda per circa 700 metri. Allo stop, girare a destra ed imboccare la sp San Martino, proseguire in avanti per circa 3,500 km, ove sulla sinistra e’ ubicato l’ingresso delle cave Barbetti, luogo di arrivo. La Polizia Stradale di Latina, con l’impiego di 6 pattuglie, concorrera’ nei servizi di staffetta e viabilita’ anche mobile per il filtraggio del flusso veicolare proveniente dalle principali arterie che adducono alla citta’ di Formia. Per l’occasione sono stati studiati percorsi alternativi per gli utenti, cosi come di seguito illustrato: per il traffico proveniente dalla Campania e diretto oltre Formia, sia che percorra la cosiddetta vecchia statale 7 Appia oppure la strada statale 7 Variante Appia cosidetta Superstrada Formia-Garigliano, va indicato come percorso alternativo la sr 630 Ausonia in direzione di Cassino che permette, una volta imboccata l’Autostrada A/1, di utilizzare le varie uscite per ritornare sulla Costa Tirrenia; per il traffico proveniente da Cassino e diretto oltre Formia, va segnalata l’impossibilita’ di prosecuzione con ritorno sulla strada 630; per il traffico proveniente da Latina e diretto verso Napoli, sia che percorra la ss 7 Appia che la strada 148 Pontina, va indicato come percorso alternativo la ss 699 cosiddetta Frosinone Mare che permette, una volta imboccata l’Autostrada A/1, di utilizzare l’uscita di Cassino per ritornare sulla Costa Tirrenica, per il traffico proveniente da Terracina e diretto oltre Formia, sia che percorra la ss 7 Appia che sulla 213 Flacca, va segnalata l’impossibilita’ nell’attraversamento della citta’ di Formia, con l’inversione di marcia e/o, come percorso alternativo l’imbocco della statale 699.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 58