Firma protocollo tra UIL Frosinone e RES Ciociaria per l’Economia Solidale.

Frosinone, 06 Dicembre 2017

UN PIANO D’AZIONE PER L’ECONOMIA SOLIDALE

SOTTOSCRITTO IL PROTOCOLLO D’INTESA TRA LA UIL FROSINONE E RES CIOCIARIA

Sottoscritto un protocollo d’intesa tra la UIL Frosinone e l’associazione RES Ciociaria per promuovere e sviluppare una piano d’azione per l’economia solidale. Un percorso che i due enti intendono perseguire per incoraggiare la ripresa di attività produttive locali con particolare attenzione al settore agricolo, e all’offerta enogastronomica, caratterizzata da cibo di prossimità, qualità, tradizione e innovazione. L’accordo vuole inoltre sperimentare iniziative di animazione culturale finalizzate alla conoscenza dei luoghi di produzione e fidelizzazione dei rapporti tra consumatori e operatori economici.

La Uil, in qualità di organizzazione sindacale, si impegna a divulgare informazioni e offerte di prodotti agricoli e servizi in genere facenti parte della rete di economica solidale, mentre Res Ciociaria si impegna a fornire informazioni e offerte sui prodotti agroalimentari provenienti da “Agricoltura Eroica”, servizi turistici, enogastronomici e di altro genere attivati da operatori che aderiscono alla rete di economia solidale. A firmare il protocollo d’intesa il segretario generale della Uil Frosinone Gabriele Stamegna e il responsabile di Res Ciociaria Arduino Fratarcangeli: “L’idea – spiega Fratarcangeli – nasce dalla volontà di ridare un’identità di sviluppo economico alla Ciociaria attraverso una strategia solidale che coinvolge tutti gli attori del territorio come la Uil. Ci stiamo impegnando per fare in modo che i cittadini possano ridare slancio all’agricoltura attraverso il recupero di campi e coltivazioni tradizionali fino alla vendita del prodotto, la cosiddetta “Agricoltura Eroica”, un modo di recuperare beni che sono in abbandono e trasformarli in beni che producono cibo di qualità”. La Uil ha subito sposato il progetto: “Si tratta di qualcosa di molto ambizioso – riferisce il segretario Stamegna – che scommette sulla qualità della vita. Noi pensiamo che il futuro non sia solo industria in senso tradizionale ma anche recupero del territorio, per questo sosteniamo l’iniziativa di Res Ciociaria”.

Potrebbero interessarti anche...