Ferentino: Casa della Salute – Poliambulatori integrati.

Ferentino-comuneC O M U N E  DI  F E R E N T I N O

Medaglia d’Oro al Merito Civile.

Richiesta alla regione Lazio della Casa della salute – poliambulatori integrati.

c.f. 00229230602 Tel. 0775/2481

http:\ www.comune.ferentino.fr.it

fax 0775/248232
e-mail:ufficiosindaco@comune.ferentino.fr.it Piazza Matteotti, 17
Prot. n. 17229 Ferentino, 12.08.2013

AL PRESIDENTE REGIONE LAZIO

ON. NICOLA ZINGARETTI – Roma

Egr. DIRETTORE GENERALE

DOTT. VINCENZO SUPPA

DIREZIONE SANITARIA

DOTT. NARCISO MOSTARDA – Frosinone

Oggetto: Casa della salutepoliambulatori integrati.

Per favorire risposte assistenziali con riconosciuta dignità e tempestività, considerata l’esistenza di locali idonei e ristrutturati, come la sede ex-ospedaliera di Ferentino, oggi denominato Presidio sanitario Giorgio Pompeo, ubicato al centro della città e baricentro dei piccoli Comuni limitrofi, chiediamo che da subito decolli la sperimentazione di POLIAMBULATORI INTEGRATI, inserendo la città di Ferentino nel progetto chiamato CASA DELLA SALUTE.

Alleghiamo al presente documento la delibera di Giunta Comunale n. 97 del 09.08.2013 dove risultano elencati i contenuti e le motivazioni, finalizzati a garantire una migliore organizzazione dei servizi socio-sanitari ed un adeguato livello qualitativo delle prestazioni erogate alla popolazione, che soffre con ripercussioni negative le conseguenze dei continui tagli.

L’assessore alla sanità Il Sindaco

Franco Martini Antonio Pompeo

(Delibera)

COMUNE DI FERENTINO

OGGETTO: CASA DELLA SALUTE – Delibera n. 97 del 09.08.2013

LA GIUNTA COMUNALE

PREMESSO: – che il piano dei tagli e del ridimensionamento del servizio sanitario ha penalizzato il presidio sanitario G. Pompeo di Ferentino con grande ripercussione sulla qualità della vita dell’intero territorio;

che la soppressione delle specialità e della prima assistenza medica nella struttura ha causato grande disagio nel bacino di utenza servito (Fumone, Morolo, Supino) e la congestione del presidio medico più vicino (Frosinone), nonostante la grande valenza strategica di Ferentino, nodo cruciale del casello autostradale e della superstrada Sora – Ferentino;

RILEVATO:che la diaspora dei cittadini bisognosi di cura verso altre realtà ospedaliere causando sovente lunghe liste di attesa e intasamento con ripercussioni negative su tutto il servizio sanitario, richiede il potenziamento del sistema;

– che una possibile soluzione al problema, al fine di garantire una prima assistenza medica ai cittadini, è data dal ricorso alla cosiddetta “Casa della Salute” che ha avuto positive esperienze nelle regioni Toscana ed Emilia Romagna ed è già stata sperimentata positivamente nel Lazio sin dal 2007 all’ospedale di Palombara Sabina;

CONSIDERATO che la linea politica del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti è favorevole ad accogliere le attività socio – sanitarie nelle “Case della Salute”, dimensionate in base alla popolazione presente e agli utenti potenziali e che la struttura del Presidio G. Pompeo di Ferentino offre la disponibilità di spazi idonei e confortevoli, recentemente ristrutturati;

ATTESO che è intenzione dell’Amministrazione agire con forza e determinazione affinché ai cittadini e all’intero territorio vengano restituiti i servizi sanitari indispensabili e siano garantiti gli interventi di prima assistenza;

AD unanimità di voti

DELIBERA

  1. Di richiedere alla Direzione Generale della ASL di Frosinone e al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che il preesistente Presidio sanitario G. Pompeo di Ferentino sia rimodulato e adattato alla nuova esigenza di creare aree omogenee di attività con l’istituzione della “CASA DELLA SALUTE DI FERENTINO” secondo il modello organizzativo prospettato dalla stessa Regione Lazio e qui allegato sub “A” per costituirne parte integrante e sostanziale.

  1. Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente esecutiva

 La richiesta è stata inoltrata al Presidente della Regione Lazio, al Direttore generale ASL fr.

Visite: 30