FCA, CIACCIARELLI: ”LA NUOVA GOVERNANCE FCA MANTENGA GLI IMPEGNI SU CASSINO PLANT. DAL VERTICE DEL 29 NOVEMBRE VI SIANO NOTIZIE POSITIVE PER LO STABILIMENTO CASSINATE”.

“Se nel 2019 lo stabilimento Fca di Piedimonte San Germano non vedrà la produzione di una nuova vettura si inaugurerà una parentesi negativa sotto il profilo occupazionale non solo per lo stabilimento cassinate, ma per l’intera provincia di Frosinone, in quanto i modelli Alfa Romeo Giulia, Giulietta e Stelvio non riescono a garantire la saturazione delle linee. Ciò comporterebbe periodi di cassa integrazione, come temono anche i sindacati. Ritengo che la nuova governance Fca debba mantenere gli impegni presi su Cassino Plant, considerata la centralità dello stesso stabilimento dove sono prodotte auto di punta del marchio Alfa Romeo, quale il Suv Stelvio che ha superato la Giulia divenendo il modello Alfa Romeo più venduto. A ciò si aggiunge lo straordinario successo negli Stati Uniti delle macchine prodotte nello stabilimento Alfa Romeo d Piedimonte San Germano, dove da gennaio ad ottobre sono state vendute circa 9.734 unità. Mi preme ricordare che Alfa Romeo sia riuscita a superare Jaguar in termini di numero di vendite nel mercato americano nello scorso mese di luglio. Auspico che dal vertice con l’azienda del prossimo 29 novembre vi possano essere notizie positive per il futuro dello stabilimento cassinate e di conseguenza per l’intero indotto.” E’ quanto dichiara il Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio, il Consigliere Regionale Pasquale Ciacciarelli.

Visite totali:18
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...