Ex Ilva, stasera i sindacati da Mattarella. Emiliano ai cancelli della fabbrica.

I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil saranno ricevuti alle 19.30 al Quirinale. Il governatore della Puglia intanto va a salutare i lavoratori.

BARI – I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo saranno ricevuti oggi alle 19.30 al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Al centro dell’incontro, chiesto dagli stessi confederali, la vertenza ex Ilva e le tanti crisi industriali aperte. Lo si apprende da fonti sindacali.

EMILIANO AI CANCELLI DELLO STABILIMENTO

È arrivato ai varchi del siderurgico di Taranto di buon mattino per manifestare solidarietà ai lavoratori dell’indotto da mesi senza stipendio a causa dei saldi non versati dalla multinazionale che ha deciso di consegnare impianti e operai ai commissari straordinari. Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, si è intrattenuto con i lavoratori e gli operai che attenderanno per la mattinata l’esito del consiglio di fabbrica. Sarà compito dei delegati decidere che tipo di mobilitazione mettere in campo per salvaguardare il futuro della acciaieria più grande di Europa.

Sui social il Governatore ha scritto una preghiera, una invocazione a Dio a cui affida il futuro della città. “Aiutaci a superare tutte le avversità che ci hanno impedito di risolvere il dramma che ci avvelena senza della quale non possiamo lavorare- scrive su Fb Emiliano -. Aiutaci a capire chi ci prende in giro e chi invece vuole lealmente aiutarci. Aiutaci a tenere a freno la rabbia che scatena i nostri istinti peggiori. Donaci la capacità di fare giustizia da sé nostra morte di dare speranza gli operai a tutti lavoratori. Non vogliamo più morire per campare”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:70

Potrebbero interessarti anche...