ENERGIA. GIROTTO: DOVERE POLITICO TENERE A BADA BOLLETTE, STOP FOSSILI.

MODELLO CENTRALIZZATO GENERAZIONE HA CREATO DISTORSIONI SUL PREZZO (DIRE) Roma, 4 ott. – “La composizione della bolletta energetica incide sul potere di acquisto dei consumatori, sulla competitivita’ delle attivita’ produttive e sull’indirizzo delle politiche energetiche del paese. Tenere a bada i conti della bolletta, pertanto, e’ un dovere politico nazionale, di interesse parlamentare, affinche’ possa essere garantito il benessere sociale. Il modello centralizzato, alimentato da fonti fossili approvvigionate dall’estero con esternalita’ che sarebbe opportuno contabilizzare, ha generato distorsioni sul prezzo che vanno superate”. Gianni Girotto, senatore M5s, presidente della commissione Industria del Senato, lo dice al termine dell’audizione con l’Autorita’ per di regolazione per energia, reti ambiente (Arera). “Ad aggravare il quadro- prosegue Girotto- c’e’ l’enorme quantita’ di oneri che riguardano gli ambiti di intervento e che hanno la necessita’ di essere gestiti in modo piu’ razionale”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:12
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...