EMERGENZA MASCHERINE: MARRA (AD KLOPMAN) “SUICIDA LA SCELTA DEL GOVERNO E DI ARCURI DI PUNTARE TUTTO SULLE USA E GETTA”.

MARRA (AD KLOPMAN): “LA SCELTA DEL GOVERNO E DI ARCURI DI PUNTARE TUTTO SULLE MASCHERINE USA E GETTA E’ SUICIDA ED OPPOSTA ALLE DECISIONI DEI PARTNER EUROPEI. NECESSARIA CERTIFICAZIONE IMMEDIATA PER LE MASCHERINE IN TESSUTO TECNICO PRODOTTE DALLA FILIERA TESSILE ITALIANA”

Alfonso Marra, Amministratore Delegato dell’azienda leader in Europa nella produzione di tessuti per abiti da lavoro: “l’Italia punta sulle mascherine usa e getta ma non ha la materia prima e continua a dipendere dall’estero. Una mascherina in tessuto tecnico vale 90 usa e getta ed è molto più economica e vantaggiosa dal punto di vista ambientale. “

Frosinone 11 maggio – “Puntare tutto sulle mascherine usa e getta per proteggere la popolazione italiana nella fase 2 è un gravissimo ed incomprensibile errore da parte del Governo e del Commissario Arcuri. Si tratta di dispositivi di protezione che l’Italia ha estrema difficoltà a produrre vista la difficoltà di approvvigionamento della materia prima che deve comunque essere importata dall’estero esponendo il paese a grosse speculazioni come i casi di cronaca hanno già dimostrato. Le mascherine a prezzo imposto sono praticamente introvabili e questo causa un grave rischio per la salute pubblica ed un forte disorientamento nei consumatori. Il tentativo di promuovere l’utilizzo di mascherine fai da te per tappare la falla è assolutamente maldestro e pericoloso poiché non garantisce alcune protezione certa ai cittadini. La soluzione invece è già disponibile e risiede nel certificare le mascherine in tessuto tecnico prodotte dalla filiera nazionale del tessile, così come è stato fatto da altri paesi europei come Francia, Germania, Spagna, Belgio. Una mascherina in tessuto tecnico è assolutamente adeguata quanto a capacità filtrante a proteggere la popolazione ed è vantaggiosa sia dal punto di vista economico che ambientale perché può essere utilizzata e sterilizzata fino a cinquanta volte. Infatti una mascherina in tessuto da 5 euro costerebbe al consumatore solo 10 centesimi al giorno e non deve essere sostituita ogni 4/8 ore come le usa e getta. A nome di tante aziende del tessile che come Klopman operano in modo responsabile e professionale, chiediamo al Commissario Arcuri e alle autorità competenti di fare ogni sforzo per certificare le mascherine in tessuto tecnico per offrire agli italiani la possibilità di acquistare prodotti sicuri, testati e sostenibili. Analisi realizzate da Klopman sulle proprie mascherine presso laboratori certificati hanno verificato la capacità di filtrare più del 93% del particolato superiore ad un micron: una protezione adeguata a cittadini, lavoratori, forze dell’ordine (se non impegnate in operazioni di emergenza) per evitare da parte di chi la indossa il rischio di diffondere i droplet contenenti il virus nello spazio circostante.

Alla luce di questa situazione, continuare a convogliare tutte le risorse sulle mascherine usa e getta sarebbe un errore imperdonabile e gravemente contrario agli interessi dei cittadini e delle aziende”.

Così Alfonso Marra, Amministratore delegato di Klopman, azienda di Frosinone leader europea nella produzione di tessuti per abiti da lavoro (un lavoratore su tre in Europa indossa abiti realizzati con tessuti Klopman) di cui molti destinati ai più grandi ospedali del Continente.

Klopman International – Company profile

Klopman International s.r.l. è da oltre 50 anni leader europeo nella produzione e commercializzazione di tessuti tecnici per l’abbigliamento da lavoro con tre aree di business dedicate ai diversi ambiti di applicazione: Workwear, Protectivewear e Corporatewear.

L’azienda ha per prima introdotto l’uso del poliestere/cotone raggiungendo in alcuni settori 1/3 del mercato europeo e producendo tessuti in oltre 130 stili e tipologie di tinta differenti, studiati anche ad hoc per singolo cliente. Tecnologie avanzate e un controllo dei processi centralizzato, che monitora e corregge simultaneamente 3800 punti macchina, sono solo alcune delle peculiarità che fanno della realtà manifatturiera Klopman un gioiello industriale e dei suoi tessuti i più resistenti all’usura, al restringimento e alle alterazioni di colore.

Klopman ha headquarter e sede produttiva a Frosinone (Italia) con 70mila mq di stabilimento, 400 persone impiegate e una produzione annuale di circa 42 milioni di metri di tessuto per un fatturato di oltre 153 milioni di euro. Il CEO Alfonso Marra ha avviato un piano di espansione in ambito mondiale che ha portato l’azienda, presente con branch office commerciali a Dusseldorf, Lione, Mosca, Borås (Svezia), Dubai e Bangkok, all’apertura di un altro sito produttivo a Giacarta, per servire direttamente il bacino asiatico. Oltre alla certificazione ISO 9001:2008, Klopman International opera in conformità con gli standard europei per la gestione della qualità ed è certificato BS EN ISO 14001:2004 e BS OHSAS 18001:2007.

Emidio Piccione • Edelman Italy
Via Varese 11, Milano 20121, Italia

Via Giuseppe Andreoli 9, Roma 00195

t: +39 02 63116.1 | m: +39 366 62 83 807| w: www.edelman.it | <image001.png> @EmidioPiccione

Edelman is a leading global communications marketing firm helping business and organisations evolve, promote and protect their brands and reputations.

Digital Consultancies of the Year (2017 EMEA Sabre Award) – Contagious Pioneer (2017) – Best Storytelling (2016 Assorel) – Best Media Relations (2016 Bulldog Award) – PR Agency of the Year (2016 Global Sabre Award)

“In compliance with GDPR, we updated our privacy policy. It’s available on our site edelman.it.”

Visite totali:102
Print Friendly, PDF & Email