EMA. SEMPRE PIÙ VERSO L’OLANDA, ASSOLOMBARDA: CI SERVE IL GOVERNO.

SCELTA DI IERI NON SODDISFA, COMMISSIONE SEMPRE MENO CREDIBILE” (DIRE) Milano, 13 mar. – “La decisione su Ema non ci soddisfa, la commissione e’ sempre meno credibile agli occhi dei cittadini europei”. Lo afferma Carlo Bonomi, presidente di Assolombarda Confindustria Milano, Monza e Brianza, parlando questa mattina alla stampa a margine della prima giornata dell’edizione 2018 della Mobility Conference Exhibition. Il riferimento di Bonomi e’ alla decisione della commissione Ambiente e Sanita’ pubblica del Parlamento europeo che ieri sera ha votato a favore del trasferimento dell’Agenzia del farmaco (Ema) da Londra ad Amsterdam, chiedendo tuttavia alla Commissione europea di preparare una relazione sullo stato di avanzamento dei lavori del nuovo edificio. Un voto che corrisponde a un via libera all’Olanda, seppure con la condizione che sappia garantire la piena operativita’ di Ema con una sede adeguata, a danno di Milano che lo scorso novembre si e’ giocata con Amsterdam un “testa a testa” per ottenere la sede dell’agenzia Ue, poi andata alla citta’ olandese tramite in controverso metodo di sorteggio. Per il presidente di Assolombarda anche la questione di Ema rende necessario un nuovo Governo italiano in tempi brevi, “legittimato e con pieni poteri” che possa perorare nelle sedi europee la richiesta di Milano di ottenere la sede dell’agenzia.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...