EGITTO. FRATOIANNI: GOVERNO E ATENEO BOLOGNA INTERVENGANO.