DL DIGNITA’. PATUANELLI: MESSO ARGINE A REPUBBLICA DEL PRECARIATO.

(DIRE) Roma, 7 ago. – “La conversione in legge del Decreto Dignita’ di oggi ci rende orgogliosi: finalmente si inverte la rotta in tema di diritti dei lavoratori e si mette un argine a quella “repubblica del precariato” che le ultime riforme del lavoro hanno mestamente contribuito a creare”. Cosi’ Stefano Patuanelli, capogruppo M5s in Senato. “Mentre le opposizioni continuano a gridare al golpe sul fronte occupazionale- aggiunge- noi siamo certi con questo decreto di aver aggredito dei problemi molto spinosi, a partire da quello delle aziende che sfruttano lavoratori e fondi pubblici per poi scappare dall’oggi al domani all’estero, fino ad arrivare alla pessima alternanza tra stop and go, contratti di somministrazione e altre collaborazioni lavorative. Inoltre, oggi l’Italia mette a segno un primo “gol” anche in tema di contrasto alle criticita’ legate al gioco d’azzardo vietandone gli spot. Col Dl Dignita’ riaccendiamo una speranza nella vita di milioni di italiani, e questo ci da’ ulteriore stimolo a proseguire su questa strada gia’ al ritorno in Aula a settembre”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:32
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...