Dispositivo antidroga: rinvenuti dalla Polizia di Stato 200 grammi di marijuana.

Nel corso di servizi finalizzati al controllo del territorio per prevenire e contrastare la recrudescenza di reati predatori o legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, la Squadra Volante della Questura intercetta un veicolo, il cui conducente, alla vista della pattuglia,  con un’evidente sterzata, cerca di cambiare il senso di marcia, mentre  il passeggero tenta di nascondersi.

L’episodio non passa inosservato all’occhio attento degli agenti che decidono di seguire l’auto, bloccarla ed identificare gli occupanti.

Dalle informazioni acquisite, i poliziotti riscontrano “anomalie”, tanto da decidere di procedere a perquisizione dell’ abitazione del 30enne passeggero.

L’acume investigativo si rivela vincente: in una scatola all’interno di un armadio vengono infatti rinvenuti circa 200 grammi di marijuana.

Scatta la denuncia.

Il dispositivo antidroga ha messo a segno un altro “colpo” minando non soltanto l’“offerta” ma anche la “richiesta” : nei pressi della Villa comunale un 20enne è stato trovato in possesso di due grammi di hashish e pertanto segnalato al Prefetto per detenzione  ad uso personale di sostanza stupefacente.

Visite totali:11
Print Friendly, PDF & Email