Di Maio: “A gennaio nuovo contratto di governo, M5s compatto sul Mes”

“Credo sia utile che il presidente del Consiglio convochi i capi delegazione, ci facciamo una giornata di chiarificazione e poi mettiamo i gruppi parlamentari al lavoro”.

ROMA – “E’ arrivato il momento” di stilare “un contratto di governo”. A Gennaio occorre “mettere nero su bianco i tempi e i temi e siamo tutti d’accordo nel lavorarci appena si approva la legge di bilancio”. Lo ha detto il capo politico del M5s e ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, al termine di un incontro con i senatori del gruppo sul Mes che si è svolto a Palazzo Madama.

“Credo sia utile che il presidente del Consiglio convochi i capi delegazione, ci facciamo una giornata di chiarificazione e poi mettiamo i gruppi parlamentari al lavoro per dire come, quando e dove faremo le cose nei prossimi tre anni”, ha sottolineato.

MES. DI MAIO: IN RISOLUZIONE DI DOMANI LE TUTELE, M5S COMPATTO

“A gennaio come abbiamo letto nella lettera di Centeno (il presidente dell’Eurogruppo, ndr) si faranno alcuni approfondimenti sul Mes, ovviamente noi vogliamo creare nella risoluzione di domani tutte le tutele con cui il parlamento nelle prossime settimane debba essere ulteriormente consultato, in modo tale da dare una linea chiara al prossimo Eurogruppo e al prossimo Eurosummit”. Lo ha detto il capo politico del M5s e ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, al termine di un incontro con i senatori del gruppo sul Mes che si e’ svolto a Palazzo Madama.

Il gruppo M5s “l’ho trovato molto compatto, stiamo lavorando al meglio, quindi si va avanti così”, ha aggiunto.

Agenzia DIRE  www.dire.it

 

Visite totali:208

Potrebbero interessarti anche...