Di Battista senior: “Se popolo si inc…, Quirinale come la Bastiglia”.

“E’ il papà di tutti noi. E’ quello che si preoccupa di varare un governo. E’ quello che ha avallato la legge elettorale che impedisce di varare un governo. Poveretto, quanto lo capisco. In più ci si mettono le fianate sul cv di Giuseppe Conte, le perdite in Borsa e la irresistibile ascesa dello spread. Poveretto, quanto lo capisco. Lo capisco e per questo, mi permetto di dargli un consiglio, un consiglio a costo zero.Vada a rileggere le vicende della Bastiglia, ma quelle successive alla presa”. Lo scrive su Facebook Vittorio Di Battista, papa’ di Alessandro, in un post dal titolo ‘I dolori di mister Allegria’.

“Quando il Popolo di Parigi assaltò e distrusse quel gran palazzone, simbolo della perfidia del potere- aggiunge-, rimasero gli enormi cumoli di macerie che, vendute successivamente, arricchirono un mastro di provincia. Ecco, il Quirinale è più di una Bastiglia, ha quadri, arazzi, tappeti e statue, se il popolo incazzato dovesse assaltarlo, altro che mattoni. Arricchirebbe di democrazia questo povero paese e ridarebbe fiato alle finanze stremate. Forza, mister Allegria, fai il tuo dovere e non avrai seccature“.

CIRINNA’: “DI BATTISTA E’ UNA BELLA FAMIGLIOLA EVERSIVA”

“Davvero una bella famigliola quella di Di Battista. Contemporaneamente padre e figlio attaccano volgarmente il Quirinale e le prerogative del presidente Mattarella con parole che molto hanno a che fare con l’eversione istituzionale, evocando persino violenze e devastazioni. Emerge chiaramente l’anima nera e fascista, come più volte da loro stessi ammesso, di soggetti extraparlamentari organici a M5S. Uno spettacolo inquietante nel quale si inserisce il comportamento della terza carica dello Stato Roberto Fico che, in un video durante le commemorazioni della strage di Capaci, se ne sta distrattamente con le mani in tasca senza cantare l’inno. Sta venendo fuori il vero volto del tanto sbandierato cambiamento M5S: nessun rispetto per gli italiani, le sue istituzioni, la legalità e la democrazia”. Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà.

GIRO (FI): “LEZIONE DI BATTISTA A MATTARELLA È ‘SCHERZI A PARTE’”

“Dopo la grottesca vicenda del CV farlocco di Conte, oggi Di battista bacchetta il presidente Mattarella e impartisce lezioni di educazione civica. Siamo a scherzi a parte, una telenovela infinita”. Lo dichiara, in una nota, Francesco Giro senatore e membro ufficio di presidenza di Forza Italia.

Visite totali:14
Print Friendly, PDF & Email