DEPURATORE VANO SCAFFA. QUADRINI: ”L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI ARPINO CONTINUA A SNOBBARE SIA I CITTADINI CHE LA MINORANZA”.

 “La salute dei cittadini non interessa a nessuno, né tantomeno all’amministrazione comunale di Arpino che continua a snobbare l’argomento depuratore”. Così il consigliere comunale di Arpino e Presidente della XV Comunità montana Gianluca Quadrini parla a proposito della richiesta di un consiglio urgente fatta il 23 febbraio scorso per discutere dell’impianto che Acea vuole costruire in zona Vano Scaffa e per il quale i residenti si stanno tanto battendo, pur di difendere il loro territorio.

“Non solo non è arrivata alcun riscontro in merito alla nostra richiesta da parte dell’amministrazione Rea, -afferma Quadrini- ma il depratore non sarà oggetto di discussione neanche nel consiglio comunale convocato per il 30 marzo alle ore 18. Tra i punti dell’ODG infatti, non compare quello relativo al depuratore in questione. Vale a dire, che ne
chiederemo conto al prossimo Consiglio”.

E’ palese, secondo il consigliere Quadrini, l’insensibilità mostrata dall’amministrazione comunale di Arpino verso la cittadinanza, oltre all’indifferenza della stessa nei confronti dei consiglieri di minoranza, la cui priorità è, invece, la salvaguardia del territorio e il bene dei suoi abitanti.

Ufficio stampa
Gianluca Quadrini
Consigliere comunale Arpino
Presidente XV Comunità montana Valle del Liri

Visite totali:9
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...