Della Cisl Medici Lazio e dell’Anaao sulla ripresa della attività ambulatoriali nel Lazio e sulla contestuale riapertura della attività intramoenia.

Premesso che in data 13 marzo 2020 la Regione Lazio, per attuare misure di prevenzione e sicurezza più efficaci, ha disposto la sospensione delle attività ambulatoriali, sia visite che prestazioni, e che tale provvedimento ha coinvolto tutte le attività, sia in regime SSN che in libera professione intramoenia, anche allargata.

Le scriventi organizzazioni sindacali, considerata l’annunciata riapertura il prossimo 25 maggio delle attività ambulatoriali territoriali e ospedaliere, chiedono all’Assessore alla sanità della Regione Lazio di stabilire la revoca della sospensione delle attività in regime di libera professione garantendo il rispetto rigoroso del corretto equilibrio nei livelli di erogazione tra attività istituzionale e attività in libera professione.

Roma 14 maggio 2020

Guido Coen Tirelli                                                                                         Luciano Cifaldi 

Segretario Regionale 
ANAAO Assomed Lazio                                                                          Segretario generale Cisl Medici Lazio

Visite totali:268
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...