DECRETI SICUREZZA. MAURI: DA GOVERNO PIÙ POLITICHE E MENO PROPAGANDA.

(DIRE) Roma, 30 giu. – “Oggi l’obiettivo e’ quello di avere tutte le proposte dei gruppi di maggioranza sul tavolo, in modo da portare il confronto ancora piu’ avanti partendo dal testo del Ministro Lamorgese che gia’ rappresenta una proposta molto avanzata. Noi vogliamo azzerare tutti gli effetti negativi dei Decreti Salvini e mettere in campo delle nuove politiche in tema di immigrazione”. Cosi’ il Vice Ministro dell’Interno Matteo Mauri, intervenendo a ‘Viva Voce’ su Radiouno. “Per realizzare questo obiettivo- prosegue Mauri– servira’ trovare un accordo nel governo e il Partito Democratico ha posto alcuni temi essenziali su cui ci auspichiamo una condivisione da parte di tutte le forze di maggioranza. Lo stesso Presidente del Consiglio ha ricordato recentemente come questa sia una priorita’ per l’esecutivo. In questi mesi abbiamo ricostruito, rispetto ai mesi di Salvini, un rapporto diverso con l’Europa, che consente ad esempio di avere una piu’ equa redistribuzione dei migranti che arrivano sulle nostre coste all’interno dei Paesi Ue, dentro la logica che non esiste un confine italiano ma un confine Europeo. Siamo convinti che questa questione si possa risolvere solo in chiave europea, e non piu’ in quella nazionale di un singolo paese. Noi stiamo facendo la nostra parte. Abbiamo aumentato i ricollocamenti in Europa e in alcuni casi aumentato anche i rimpatri. Molto piu’- conclude il viceministro dell’Interno- di quello che ha fatto Salvini. Da questo Governo piu’ politiche e meno propaganda”. 

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 104