Decimo anniversario terremoto dell’Aquila, l’omaggio a Marco Alviani e Armando Cristiani.

06/04/2009 – 06/04/2019, sono trascorsi 10 anni dal terribile terremoto dell’Aquila: tra le 309 vittime due i figli sorani caduti, Marco Alviani e Armando Cristiani. Si è svolta nella mattinata di sabato 6 aprile, in un contesto di grande commozione, la cerimonia di commemorazione dei due studenti sorani che persero la vita quella terribile notte di due lustri fa. Presso il Cimitero comunale, davanti le lapidi dei due ragazzi, si sono raccolte le famiglie Alviani e Cristiani ed alla presenza di un picchetto d’onore della Polizia Locale agli ordini del Magg. Cap. Rocco Dei Cicchi, di una rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri e della Protezione Civile, dell’Assessore Sandro Gemmiti delegato dal Sindaco e di numerosi cittadini, sono stati deposti degli omaggi floreali.

“Ogni volta che ci ritroviamo qui, sappiamo di riaprire delle ferite che non rimargineranno mai. Ma non dobbiamo dimenticare il sacrificio di questi nostri figli, Marco e Armando – ha dichiarato visibilmente commosso l’Assessore Gemmiti. –  Non è un caso che io oggi sia qui a nome del Sindaco Roberto De Donatis che  si trova a Genova per partecipare alla presentazione di una scuola innovativa che verrà realizzata su progetto del Sen. Arch. Renzo Piano proprio a Sora. Abbiamo il dovere di lavorare tanto sulla prevenzione e sulla sicurezza delle scuole per non rendere vano il sacrificio dei nostri ragazzi.”

L’Amministrazione Comunale ha voluto rendere omaggio ai due giovani anche all’interno della Biblioteca comunale. Una corona di fiori è stata apposta presso la sala lettura adulti che è proprio intitolata alla memoria di Armando Cristiani e Marco Alviani.

Visite: 77