DDL PILLON. CENTRO STELLA POLARE SORA: NON RISPETTA DIRITTI BAMBINI E DONNE.

(DIRE) Roma, 18 mar. – “Il ddl Pillon influenzera’ moltissimo il nostro lavoro e i progetti delle donne” ed “e’ un attacco a 360 gradi verso i loro diritti e la loro liberta'”. A commentare alla Dire il ddl Pillon e collegati e’ Elisa Viscogliosi, presidente dell’associazione Risorse Donna Onlus e responsabile del centro antiviolenza ‘Stella Polare’ di Sora, in provincia di Frosinone. Il disegno di legge “pone come momento obbligatorio la mediazione familiare, che invece secondo la Convenzione di Istanbul e’ assolutamente vietata nei casi di violenza- continua Viscogliosi- Poi va a tutelare quel principio della bigenitorialita’ che nei casi di maltrattamento e’ chiaramente fuori luogo, in quanto le donne trovano il coraggio e la forza di denunciare e di uscire da una situazione di violenza, in cui, nella maggior parte dei casi, i padri non sono padri adeguati. Quindi c’e’ bisogno di tutto un percorso di tutela della donna e dei minori. Con questo tipo di decreti non vengono assolutamente rispettati ne’ i tempi e i diritti dei bambini, ne’ tantomeno quelli delle donne”. “I tribunali stessi- conclude la responsabile del centro- ragioneranno seguendo delle linee guida diverse, che andranno sempre piu’ ad assottigliare quella linea di protezione che invece i centri antiviolenza, cosi’ come tutte le strutture che operano con le donne vittime di violenza, cercano di mantenere molto alta”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 42