DAZI. BELLANOVA INCALZA UE: MISSIONE A WASHINGTON SCONGIURI RISCHI IMMINENTI.

(DIRE) Bari, 11 gen. – Per il ministro per le Politiche agricole, Teresa Bellanova e’ “assolutamente urgente un fondo europeo per sostenere settori colpiti e calmierare i danni” e invita il commissario europeo alla Agricoltura, Phil Hogan a “utilizzare tutte le armi della diplomazia politica nel corso della sua missione a Washington, che avra’ inizio martedi’ prossimo, per scongiurare la penalizzazione dell’agricoltura e dell’agroalimentare europei”. “Dopo la prima lettera di ottobre e i numerosi incontri istituzionali a Bruxelles, ho ritenuto urgente sollecitare ancora una volta il commissario Hogan” perche’ “bisogna mettere in campo ogni sforzo negoziale per scongiurare la penalizzazione che rischia di colpire ulteriormente da subito, e con un peso che si annuncia infinitamente maggiore del precedente, l’agricoltura e l’agroalimentare europei”, sostiene il Ministro convinta che non sia “accettabile che agricoltori e imprese paghino dazi addirittura al cento per cento del valore come quelli previsti dalla revisione in corso delle misure. Sarebbe una debacle, che dobbiamo assolutamente scongiurare”. “È assolutamente necessario costituire un fondo europeo per sostenere le imprese, prendendo le risorse dal bilancio europeo e non dai fondi agricoli, perche’ altrimenti l’agricoltura pagherebbe due volte – suggerisce Bellanova – Bisogna agire con assoluta urgenza e fare seguire azioni concrete ad impegni e assicurazioni verbali piu’ volte rimarcati. Le nostre imprese hanno gia’ pagato l’embargo russo e non sanno cosa aspettarsi da Brexit. E noi non possiamo muoverci solo dopo che il disastro e’ accaduto. Dobbiamo farlo prima e dobbiamo farlo subito”. Il fondo proposto dal titolare delle Politiche agricole servirebbe ad “affrontare crisi commerciali come questa, senza intaccare le risorse della Pac (politica agricola comune, ndr)”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 359

Potrebbero interessarti anche...