Daniele Nardi è morto scalando il Nanga Parbat (Pakistan) col compagno di scalata Tom Ballard.

I due alpinisti stavano scalando attraverso lo sperone di Mummery, un angolo a picco pericolosissimo e inaccessibile a seimila metri d’altezza, specialmente nel periodo invernale. Erano già alcuni anni che scalava il Nanga Parbat e a noi di Frosinone magazine mandava i servizi con il cellulare satellitare, mandandoci anche delle foto della montagna assassina.

Vogliamo ricordarlo sorridente nell’ultimo servizio che ci ha inviato.

Alla famiglia le più sentite condoglianze da tutta la redazione del giornale.

Uno degli ultimi servizi:

Mummery Expedition Winter 2018 DANIELE NARDI STORYTELLING.

Mummery Expedition Winter 2018
DANIELE NARDI STORYTELLING

Siamo di nuovo a Campo 2!

Daniele e Tom sono a c2.

La seconda tenda, quella di Karim Rahmat non è stata ancora trovata, e Karim , non avendo i ramponi, non ha potuto proseguire, purtroppo è dovuto tornare al campo base dove dovrebbero riuscire a trovarne un altro paio anche se non sono molto tecnici.
Rahmat è ancora al campo base.

Della tenda mancante finora sono riusciti a trovare solo un cordino, una barretta e un tappo, sperano comunque di riuscire a ritrovarla nei prossimi giorni perché all’interno c’è molto altro materiale.
Arrivati a c2 hanno trovato anche l’altra tenda schiacciata dalla neve, dopo aver lavorato 3 ore per tirarla fuori hanno dovuto riparare due stecche, fortunatamente avevano con loro il materiale per ripararle.

Daniele : “Oggi fare la traccia è stato meno impegnativo di ieri ma fa molto più freddo, ci stiamo scaldando mani e piedi con bottiglie piene di acqua calda”

Thiery Filippo, il nostro uomo meteo di fiducia , intanto ci conferma che il meteo rimane abbastanza buono fino al 29 Gennaio.

Lo Staff
Diotallevi Bruno

Segui Daniele sui social…

Sito internet:
www.danielenardi.org
Visite totali:50
Print Friendly, PDF & Email