–CUPERLO: RISCHIO EMORRAGIA A SINISTRA, NON COMBATTIAMO I LAVORATORI.

(DIRE) Roma, 24 lug. – “Non mi convince l’idea. Non credo che possiamo presentare un emendamento che sopprime l’innalzamento delle mensilita’ previste in caso di licenziamento illegittimo, come peraltro avevamo chiesto noi nella passata legislatura”, dice Gianni Cuperlo nel corso della direzione del Pd. “Non e’ ragionevole- aggiunge- per un evidente cortocircuito e per un dato di merito che i sondaggi ci segnalano: noi non possiamo, non dobbiamo metterci in conflitto con una parte che ci candidiamo a rappresentare e coi quali dobbiamo recuperare un legame di fiducia che in buona misura con alcuni si e’ spezzato”. Cuperlo conclude: “Penso che sia saggio uscire quanto prima da questa strettoia e non dare ai nostri avversari un campo agibile per una polemica. Sono per scegliere la via del superamento”. L’esponente della segreteria vede “il rischio di proseguire un’emorragia di consensi a sinistra. Questo deve essere il problema per noi”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 18

Potrebbero interessarti anche...