CULTURA. ZINGARETTI: ‘PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI’ PER AVERE PAESE PIÙ CIVILE.

PRESIDENTE REGIONE LAZIO INAUGURA 18ESIMA EDIZIONE, RAGGI INVIA LETTERA (DIRE) Roma, 4 dic. Cinque giorni, oltre 520 espositori e 670 appuntamenti. Sono i numeri della 18esima edizione di Piu ‘libri piu’ liberi, la fiera della piccola e media editoria, inagurata questa mattina nella Nuvola dell’Eur, a Roma. Ad aprire la manifestazione il segretario del Pd e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Questo evento è una bella bomba positiva per la cultura che serve alle nuove generazioni e serve all’Italia per essere un Paese più ‘civile.
Nel Lazio c’è una straordinaria rete diffusa di piccoli e medi editori che sono una ricchezza straordinaria per la vitalità della cultura che si basa sulla capacità di offrire diverse idee e nuove. Guardando a quel che è uscito ieri sui dati relativi alla scuola e alla formazione, questo è un evento che parla all’Italia, perché entra nel cuore di uno dei problemi di questo Paese: scommettere e investire sulle nuove esigenze e questi la liberta ‘rendendoli indipendenti e autonomi “.
Zingaretti ha poi ricordato il bando della Regione Lazio a sostegno delle librerie indipendenti:” Dobbiamo reagire a notizie brutte come la chiusura di ‘ La Pecora elettrica ‘e’ La libreria del Viaggiatore ‘.
All’inaugurazione assente il Comune di Roma. La Sindaca, Virginia Raggi , ha inviato una lettera – che è stata letta dalla presidente, Anna Maria Malato – in cui si è scusata per la mancata partecipazione “a causa di un impegno improrogabile.
” Piu ‘libri piu’ liberi ‘ e “L’evento di maggior rilievo per il settore e per gli appassionati dei libri. Mi sento vicino a questa manifestazione e sono convinti che sara ‘un’edizione di successo come quelle degli anni passati”.

Agenzia D I RE  www.dire.it

Visite: 89