CULTURA. ROMA, SABATO TORNA MUSEI IN MUSICA: IN UNA NOTTE 100 PERFORMANCE.

SPAZI APERTI FINO ALLE DUE CON INGRESSO A 1 EURO O GRATUITO CON MIC (DIRE) Roma, 29 nov.Sabato 1 dicembre torna nella Capitale Musei in Musica. Cittadini e visitatori, acquistando il biglietto d’ingresso di 1 euro, potranno visitare i Musei civici straordinariamente aperti di sera, dalle 20 alle due, e usufruire di un ricco programma di mostre, concerti e spettacoli dal vivo, selezionati con l’avviso pubblico ‘Musei in Musica 2018′ diffuso da Zetema Progetto Cultura. L’ingresso ai Musei civici sara’ completamente gratuito per i possessori della Mic card (mentre negli spazi dove previsto sara’ a un euro). La decima edizione della manifestazione, che vedra’ quest’anno esibirsi circa 140 artisti con 100 performance, e’ promossa da Roma Capitale, assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza capitolina ai Beni culturali e organizzata da Zetema Progetto Cultura. La serata vedra’ la partecipazione anche di altri importanti spazi espositivi e culturali, universita’ e istituzioni culturali straniere – come per esempio il Museo archeologico e museo Aristaios dell’Auditorium Parco della Musica, il Palazzo delle Esposizioni, il Macro Asilo, il Polo museale de La Sapienza Universita’ di Roma, il monumento a Vittorio Emanuele II e il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo in collaborazione con il Mibac, il Museo Ebraico di Roma, l’Accademia di Francia a Villa Medici – che, per l’occasione, apriranno straordinariamente al pubblico le proprie sedi in orari serali con mostre ed eventi. Si potra’ condividere la propria esperienza su Facebook e Twitter e partecipare al contest fotografico su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica18 e menzionando i @museiincomuneroma e @culturaaroma. I tre autori delle foto piu’ belle, votate dalla community della pagina Facebook della Notte dei Musei, saranno premiati con tre biglietti per L’Ara Com’era, la visita immersiva e multisensoriale al Museo dell’Ara Pacis. Per partecipare e’ sufficiente condividere, fino alla mezzanotte del 2 dicembre, una foto scattata a uno degli spettacoli della manifestazione indicando luogo ed evento, hashtag #MUSica18 e la menzione @museiincomuneroma. A partire dal 3 dicembre le foto che rispetteranno i requisiti richiesti saranno pubblicate in una gallery sulla pagina Facebook di Musei in Musica, pronte per essere votate. Non sono considerate valide le stories su Instagram.

Ecco gli eventi e le mostre in programma nei musei civici e negli altri spazi: EVENTI E MOSTRE IN PROGRAMMA NEI MUSEI CIVICI – Ai Musei Capitolini, nell’Esedra del Marco Aurelio, ci sara’ lo spettacolo Il ponte del dialogo con il polistrumentista Stefano Saletti, la cantante turco italiana Yasemin Sannino, e i musicisti Gabriele Coen, Marco Loddo e Giovanni Lo Cascio, per un viaggio tra i generi e le sonorita’ del Mediterraneo. Alla Centrale Montemartini sono previste le performance Onn Frame e About Live Cinema che metteranno in connessione arte e tecnologia. Al Museo di Roma, invece, verra’ ospitato l’evento Notte swing al museo. Al Museo dell’Ara pacis, pensata appositamente per questo sito, la performance-installazione multimediale dal titolo Bit By Bit realizzata dal gruppo Chiasma, mentre all’interno dell’Auditorium di scena lo spettacolo musicale Indijazzlive. Serata in musica anche nei Musei di villa Torlonia con il Danny Grisset ‘Monk’s Mood’ e ‘Questo giardino che oggi tu distruggi’. La Galleria d’Arte moderna ospitera’ ‘Mezzo secolo – 68slogan/slowgame18′, il progetto musicale e sperimentale per celebrare il cinquantennale del 1968, mentre al Museo della Repubblica romana e della memoria garibaldina si potra’ apprezzare il concerto Duality – A concert for very normal people (ingresso gratuito).

esso a 1 euro oppure, dove espressamente indicato, ridotto o gratuito il Palazzo delle Esposizioni, con l’apertura delle mostre ‘Pixar. 30 anni di animazione’, ‘Piero Tosi. Esercizi sulla bellezza. Gli anni del CSC 1988-2016’ e ‘Roma fumettara. Una scuola di autori – 25 anni in mostra’, oltre al concerto ‘A 1000 ce n’e’ nel mio cuore di fiabe da narrar…’. Il Macro Asilo offre le performance per chitarra elettrica solista del Festival Nuova Consonanza – Rocking up (ingresso gratuito), mentre il Museo archeologico e il Museo Aristaios dell’Auditorium Parco della Musica propone visite guidate e l’esibizione di Paolo Damiani ‘Memorie future’. Il Museo Nazionale di castel sant’Angelo ci sara’ con la mostra Armi e poteri nel Rinascimento, in collaborazione con il Mibac. Mentre al Museo ebraico di Roma ci sara’ la mostra Italiani di razza ebraica. Le leggi antisemite del 1938 e gli ebrei di Roma. A Villa Medici la mostra Le Violon d’Ingres sonorizzata con i brani dei borsisti compositori Julia Blondeau e Clara Iannotta, presso l’Accademia d’Ungheria in Roma la mostra Luce in movimento. Saranno inoltre aperti gratuitamente l’Istituto superiore antincendi e il Polo museale Atac.

Infine: LA SAPIENZA – Musei in Musica 2018 vedra’ la partecipazione anche della Sapienza universita’ di roma che aprira’ a ingresso gratuito il proprio Polo Museale. Si potranno visitare il Museo delle antichita’ etrusche e italiche con la mostra Il sacrificio di un cane dal Quartiere cerimoniale di Pyrgi e assistere al concerto A tutto Bach; il Museo di antropologia accompagnato dall’evento Da Lodi a New York su 16 corde con il quartetto MuSa Classica; i Musei dell’arte classica con le mostre Visual Archaelogy (Ri)costruire le immagini del Passato e La Siria Bizantina dal novecento a oggi e il concerto Carmina Burana dell’Orchestra MuSa Classica; il Museo di Chimica e l’evento che ospita Momenti di storia d’Italia attraverso la canzone popolare; il Museo delle origini con la mostra I suoni della preistoria e l’evento Dopo 100 anni: canti degli alpini e altre musiche di guerra; il Museo del vicino oriente, Egitto e Mediterraneo con la mostra Gli Dei del Tofet: Baal Hammon e Tinnit; il Museo laboratorio di arte contemporanea con la mostra La fototeca di Adolfo Venturi alla Sapienza e il concerto dei MuSacisti Creativi L’influenza dell’Africa nel jazz.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:25
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...