CULTURA. ROMA, LUNGHE CODE A ‘PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI’: PIENONE NELLA NUVOLA.

GRANDE SUCCESSO PER GLI SPEED DATE TRA BOOK INFLUENCER E PICCOLI EDITORI (DIRE) Roma, 8 dic. – Grande affluenza di pubblico, con lunghe code gia’ all’apertura, nella prima giornata del weekend di ‘Piu’ libri piu’ liberi’, la fiera della piccola e media editoria in corso nella Nuvola dell’Eur, a Roma. Tra gli appuntamenti piu’ interessanti, quello con il celebre studioso di neurobiologia vegetale Stefano Mancuso, che ha dialogato con Walter Veltroni sul tema del cambiamento climatico e del mondo delle piante.
“Quelli che oggi chiamiamo migranti economici, e che tentiamo in tutti i modi di respingere, in realta’ sono migranti climatici- ha spiegato Mancuso– Il problema piu’ grave del mondo attuale e’ il riscaldamento globale. E per risolverlo c’e’ una sola possibilita’: dobbiamo riforestare il pianeta, piantando miliardi di nuovi alberi. Solo cosi’ potremo salvarci”.
Delle complesse vicende del nostro continente si e’ discusso nel corso della presentazione del volume ‘Calendario civile europeo. I nodi storici di una costruzione difficile’, a cura di Angelo Bolaffi e Guido Crainz, con Anna Foa e Giuliano Amato.
“C’e’ nella storia dell’Europa, piu’ che in quella degli altri continenti, una componente essenziale con la quale dobbiamo ancora oggi fare i conti: le identita’ nazionali- ha sottolineato Amato- Non si tratta di un elemento necessariamente negativo. Ma e’ certo che identita’ diverse, una volta creati gli Stati nazionali, hanno generato sentimenti che si sono trasformati nella negazione degli altri. Diventando fonte di conflitti armati, come le due guerre mondiali ci insegnano”. In occasione del decennale del terremoto de l’Aquila, al Caffe’ Letterario e’ andato poi in scena un evento speciale, moderato da Marino Sinibaldi, con la scrittrice abruzzese Donatella Di Pietrantonio e le letture affidate all’attrice Lucia Mascino. Particolarmente significativo, inoltre, l’incontro dedicato alla drammaturga e scrittrice francese Yasmina Reza, con Sabina Minardi e Caterina Bonvicini. Bilancio positivo, infine, per la nuova Area Book Influencer, inaugurata quest’anno nel livello N5 della Nuvola. Ben 86 case editrici sono state protagoniste di 180 incontri one-to-one con 10 book influencer italiani (Andrea Pennywise, BookBlister, Erika Romagnoli, icalzinispaiati, JoReads, La Lettrice Geniale, Librificio, mmartinao, Petunia Ollister e Read VlogRepeat).
L’iniziativa ha suscitato un grande interesse, al punto che non e’ stato possibile esaudire tutte le richieste e una ventina di editori sono rimasti esclusi.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite:137

Potrebbero interessarti anche...