CULTURA. DA SGARBI A INSEGNO, ECCO APPUNTAMENTI A CASTELLO SANTA SEVERA.

(DIRE) Roma, 11 ago. – Nella settimana di Ferragosto tanti appuntamenti al Festival Sere d’estate al Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito dalla societa’ regionale LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella, con la regia di Caffeina Group e Carramusa Group e con la media partnership deI Fatto Quotidiano. Fino a domenica 16 agosto sul palco all’aperto della Spianata dei Signori con vista sul mare, si alterneranno tanti personaggi, da Vittorio Sgarbi che presenta “La Costituzione e la bellezza”, Pino Insegno, a Gaia De Laurentiis e tanti altro. Tutti gli appuntamenti sono all’aperto, con posti a sedere, ed e’ garantito il distanziamento sociale previsto per il contenimento del Covid 19. Gli eventi speciali del Castello di Santa Severa sono sostenuti da Poste Italiane. GLI EVENTI DAL MARTEDÌ AL VENERDÌ Stasera, martedi’ 11 agosto alle 21, Vittorio Sgarbi presenta “La Costituzione e la bellezza”, La nave di Teseo. Se l’Italia e’ una Repubblica fondata sulla bellezza, come e’ stato proposto in Parlamento, non c’e’ dubbio che l’abitudine al bello – e a un patrimonio artistico e culturale che non ha eguali nel mondo – sia il vero elemento unificante degli italiani e come tale si rifletta nel testo della Costituzione promulgata nel 1948. Michele Ainis e Vittorio Sgarbi compongono in questo libro un inedito commento letterario e illustrato alla nostra Costituzione in sedici capitoli, uno per ciascuno dei dodici princi’pi fondamentali e dei quattro titoli in cui s’articola la prima parte della Carta. Un intreccio sorprendente tra arte, diritto e letteratura, che si legge come un’appassionata storia della bellezza d’Italia. Vincitore del Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce 2017 sezione saggistica.

Mercoledi’ 12 agosto, ore 21.00, Sandro Bonvissuto presenta “La gioia fa parecchio rumore”, Einaudi. E’ un romanzo tempestoso che ubbidisce a una sola regola: dire la vita con tutta l’energia che ci si ritrova addosso. Bonvissuto canta la Roma, ma canta soprattutto un amore assoluto, fulminante. Attorno a questa fiamma si condensa un microcosmo di padri, nonni, zii, fratelli di fede giallorossa, una comunita’ vera e propria, allegra, sterminata, capace d’iniziarti alla vita. La condivisione delle sconfitte, il divano da cui tutta la famiglia “guarda” la radio, l’epica costruzione della bandiera da portare allo stadio insieme ai panini con la frittata. Giovedi’ 13 agosto ore 21.00, Spettacolo “La scatola magica” di Andrea Sestrieri, un vero e proprio “Variety show di magia” pensato per i piu’ piccoli ma che lascia increduli anche i grandi. Un viaggio indimenticabile alla scoperta di un sentimento con cui tutti nasciamo ma che spesso poi trascuriamo: lo stupore! Effetti visuali, l’apparizione di una fata misteriosa e incredibili trasformazioni si alternano a continui colpi di scena, per una storia che, come si scoprira’ alla fine, sara’ scritta insieme al pubblico stesso. Tecnica utilizzata: Variety show di magia, illusionismo. Eta’: dai 3 anni Venerdi’ 14 agosto ore 21.00, Pino Insegno in “60 sfumature di Pino”. Le cose della vita raccontate con ironia attraverso gli occhi di un artista che fa della sua vita stessa un film, una rappresentazione in cui realta’ e finzione si uniscono. Un viaggio attraversando il cinema, la televisione, il doppiaggio, la musica e i nuovi media. Con la partecipazione di Federico Perrotta.

GLI EVENTI DEL FINE SETTIMANA Sabato 15 agosto alle 21, “Lo show di Dado”. Uno dei cabarettisti e autori teatrali piu’ raffinati, ma al tempo stesso popolari. Per anni il pubblico romano lo ha apprezzato in trasmissioni di nicchia come il SevenShow o i concerti con il suo primo gruppo, poi la sua professionalita’ lo ha portato alla ribalta del grande pubblico nazionale: prima in “ZELIG” e poi con Carlo Conti nel programma “I migliori anni” e altre trasmissioni Rai. Domenica 16 agosto ore 21.00 spettacolo teatrale “Diamoci del tu” di Norm Foster con Gaia De Laurentiis e Pietro Longhi. Un asettico rapporto di lavoro pluriennale diventa una spassosa, arguta e scintillante relazione. Come un fiore sbocciato al momento giusto, la storia tra il burbero e scontroso datore di lavoro e la sua ineffabile collaboratrice ci offre lo spunto per una commedia deliziosa, che cancella di colpo la ruggine di un lungo regime di incomunicabilita’. I due cominciano a confrontarsi senza la formalita’ dei ruoli, arrivando presto a rivelazioni sorprendenti, ma anche divertenti e commoventi. Alle volte l’amore, come il paradiso… puo’ attendere. Regia di Enrico Maria Lamanna. Biglietteria on line https://bit.ly/3eXb8c5 disponibili anche presso la biglietteria all’interno del Castello con i seguenti orari: dal martedi’ al venerdi’ ore 18.00-23.00, sabato e domenica ore 15.00-23.00. 

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 175

Potrebbero interessarti anche...