COVID. RENZI: SANITÀ 2030, ALTRA GRANDE SFIDA DI ITALIA VIVA.

“IL PARLAMENTO SE NE OCCUPI IN MODO STRATEGICO E NON EMERGENZIALE” (DIRE) Roma, 3 apr. – “In tutto il mese di aprile Italia Viva, grazie soprattutto al lavoro di Anna Maria Parente, che e’ presidente della Commissione Sanita’ al Senato, fara’ un lavoro di ascolto delle principali realta’ sanitarie del Paese. E provera’ a elaborare un progetto Sanita’2030 che abbia il respiro e l’orizzonte che l’Italia merita”. Lo annuncia nella sua Enews Matteo Renzi. “Nel mio piccolo- spiega- anche io contribuiro’ a questo lavoro, trasferendomi anche dalla commissione difesa alla commissione sanita’. Non basta il piccolo cabotaggio, il giorno dopo giorno, la risposta emergenziale: occorre un grande sforzo strategico sul come dipingere la sanita’ di domani e di dopodomani. E Italia Viva lo costruira’ offrendolo in spirito costruttivo al resto delle forze politiche”. Poi aggiunge: “Seguiteci dunque nei prossimi giorni sul tema Sanita’2030, altra grande sfida di Italia Viva”.

Matteo Renzi, nella sua Enews sottolinea: “Adesso e’ il momento di rilanciare. La lotta contro la pandemia ha visto in prima fila la qualita’ di medici e infermieri, farmacisti e ricercatori, volontari e forze di pronto soccorso. Benissimo. Ma se tra qualche mese saremo fuori dall’incubo del Coronavirus non possiamo far finta di non vedere che abbiamo un problema. Dobbiamo spendere di piu’ e meglio per la sanita’. Per affrontare meglio le prossime emergenze sanitarie (tocchiamo pure ferro, ma sappiamo che nel mondo di oggi la sanita’ e’ comunque fondamentale, specie considerando l’allungamento dell’eta’ media) serve una visione. Un orizzonte. Un piano. Il Parlamento deve discutere di questo, anziche’ azzuffarsi sul nulla. Dopo aver dettato l’agenda sulle infrastrutture con il Piano Shock, sulla famiglia con l’assegno unico e universale, adesso vogliamo che il Parlamento si occupi in modo strategico, non emergenziale, di sanita'”.

(lettori 184 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: