Covid, 13.385 nuovi casi. Superata quota 120mila morti, risale il tasso di positività.

di Federico Sorrentino
In aumento dal 3,4% al 4% il tasso di positività, in Friuli un blocco del sistema provoca la comunicazione parziale dei dati

ROMA – Sono 13.385 i nuovi contagi da coronavirus registrati in Italia nelle ultime ventiquattro ore a fronte di 336.336 test, per un tasso di positività che risale al 4% dopo il 3,4% di ieri. È quanto emerge dal quotidiano bollettino sul coronavirus emesso da Protezione Civile e ministero della Salute. I morti sono stati 344, 29 in meno rispetto ai 373 di ieri. Ma con questa cifra viene sfondata la quota di 120mila decessi per Covid da inizio pandemia in Italia: adesso il totale ammonta a 120.256.

Continua la diminuzione dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: oggi sono 2.711, in calo di 37 unità rispetto a ieri.

LEGGI ANCHE: Speranza: “L’Italia continuerà a comprare vaccini con Ue, ci si muove insieme”

Salvini: “Coprifuoco dannoso, tra tre giorni si può rivedere. E quota 100 non si tocca”

IN FRIULI BLOCCO DEL SISTEMA, COMUNICATI DATI PARZIALI

Sono 112 i nuovi contagi registrati oggi in Friuli Venezia Giulia, ma la regione avverte che si tratta di dati parziali “per quanto riguarda il numero dei tamponi eseguiti – si legge in una nota – e dei nuovi positivi, a seguito di un blocco del sistema informativo sanitario“. Su 4.303 tamponi molecolari sono stati rilevati 102 nuovi contagi, su 587 test rapidi antigenici ne sono emersi 10. I decessi sono 6, i ricoveri nelle terapie intensive restano stabili a 32 mentre si riducono a 264 quelli in altri reparti. A comunicare i numeri il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Agenzia DiRE   www.dire.it

(lettori 177 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: