CORSO DI AVVIAMENTO ALL’ APICOLTURA RISCUOTE GRANDE SUCCESSO. NUMEROSE RICHIESTE PERVENUTE. QUADRINI: ”PRONTI A FARE IL BIS”.

Arce, 15 maggio 2017. Sta riscuotendo un enorme successo la prima edizione del corso di avviamento all’Apicoltura organizzato dalla XV Comunità montana Valle del Liri presso la sede di Arce, in via Borgo Murata 34/b, che ha già in programma la seconda edizione viste le numerose richieste pervenute di persone interessate al mondo apistico,
quale straordinario modello di sviluppo sostenibile in grado di assicurare reddito laddove altre attività non riescono ad essere remunerative.

Grande la soddisfazione del presidente ing. Gianluca Quadrini che dichiara: ”Un successo inaspettato che ci rende orgogliosi. Con stupore, ci siamo resi conto di come molti giovani abbiano trovato nella produzione del miele un’alternativa occupazionale e una risorsa in tempo di crisi. Una novità che ci mette di fronte ad un corso davvero unico nella sua realizzazione, con il suo taglio teorico e pratico rivolto sia ai semplici appassionati sia a coloro che vogliono iniziare ad immaginare di lanciarsi in questa meravigliosa attività. Abbiamo già ricevuto ulteriori 15 richieste da parte di persone interessate e questo ci spinge a proporre un nuovo corso sull’apicoltura, un settore
interessato da un continuo trend di crescita, verso il quale sono sempre più coloro che manifestano interesse e curiosità e che può costituire un’opportunità di sviluppo economico, oltre che sociale e ambientale”.

Il segreto del successo del corso di avviamento all’apicoltura fornisce ai partecipanti un quadro esaustivo di nozioni e conoscenze tecniche essenziali per l’istallazione e gestione di un apiario, e consiste nell’alternare principi base di apicoltura, lezioni pratiche e conoscenze tecnico-scientifiche difficilmente trattate in altri corsi.
“L’impegno della XV Comunità montana rivolto alla promozione di corsi le restituisce quello spirito dinamico e moderno capace di evolversi adeguandosi alle aspettative dei cittadini. In programma c’è anche un corso sull’agricoltura biologica un progetto importante basato sul metodo di coltivazione e allevamento che ammette solo l’impiego di sostanze naturali escludendo sostanze di sintesi chimica. Questo al fine di ridurre al minimo i residui nel terreno, nell’aria, nella convinzione che il futuro del nostro settore passi dalla formazione di nuovi imprenditori a una crescita diffusa del sapere, di conoscenze e buone pratiche”. –conclude il presidente Quadrini.

Ufficio stampa
Gianluca Quadrini
Presidente XV Comunità montana Valle del Liri

Visite totali:19
Print Friendly, PDF & Email