CORONAVIRUS. ZINGARETTI: ITALIA RIUSCIRÀ A SCONFIGGERLO.

(DIRE) Roma, 4 mar. – “Siamo in una fase in cui i comportamenti individuali aiutano molto il sistema sanitario e dobbiamo anche dire al pianeta terra ‘noi italiani ce la faremo a contenere il virus’. Dobbiamo dire al mondo che lo sconfiggeremo e che i turisti possono venire tranquillamente nel nostro Paese. Sconfiggere il virus e’ assolutamente a portata di mano”. Lo dice il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti durante la registrazione  di Porta a Porta, su Rai uno.

“Noi dobbiamo dire no al panico e dire si’ alla responsabilita’ delle persone”. Lo dice il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti durante la registrazione di Porta a Porta, su Rai uno.  “Finalmente- dice rispetto al nuovo Dpcm del governo- ci sono indicazioni chiare. Non ci vuole il panico pero’ tanta responsabilita’. Occorre abbassare il numero dei rapporti e cambiare un po’ le abitudini: non bisogna darsi la mano e abbracciarsi, nessuno si offende. Questi comportamenti contribuiranno molto a non far diffondere il contagio. Se vogliamo combattere il coronavirus e’ bene che tutti si sentano coinvolti e protagonisti”.

“Ora occorre aiutare le famiglie attraverso il congedo parentale o aiuti economici con forme di rimborsi in caso di necessita’ per chi non puo’ tenere i figli. Prevedere anche la possibilita’ di lavorare da casa dentro gli uffici pubblici e non solo”.  Lo dice il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti durante la registrazione di Porta a Porta, su Rai uno, a proposito della chiusura delle scuole in seguito all’emergenza coronavirus.  “In questo caso- aggiunge Zingaretti- dobbiamo capire che la prima grande priorita’ economica e’ fermare lo sviluppo del contagio”.

Agenzia DIRE   www.dire.it

Visite totali:60
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...