CORONAVIRUS. SPERANZA: VACCINO SIA BENE COMUNE, NON DI PROPRIETÀ.

(DIRE) Roma, 28 giu. – “Nessuno deve mai restare escluso dalle migliori cure possibili. Questo il senso dell’appello che viene da Muhammad Yunus, premio Nobel per la Pace, a cui hanno aderito personalita’ di tutto il mondo per chiedere che il futuro vaccino per il Covid-19 sia ‘un bene comune universale esente da qualsiasi diritto di brevetto di proprieta”. Nel giorno i cui il numero di casi censiti tocca i 10 milioni a livello globale dobbiamo impegnarci affinche’ la salute sia sempre un diritto fondamentale di tutti”. Lo scrive su Facebook il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 145

Potrebbero interessarti anche...