CORONAVIRUS. SPERANZA: CON GRADUALITÀ PROGRAMMIAMO UN DOMANI DIVERSO.

(DIRE) Roma, 8 apr. – La fase 2? “Stiamo seguendo un duplice atteggiamento: iniziamo a programmare il domani, lo stiamo facendo gia’, ma non abbassiamo la guardia”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a ‘di martedi” su La7. “La fase 2– spiega- e’ una fase in cui dovremo convivere con nuove modalita’ di organizzare la nostra vita sociale, produttiva e sanitaria. Ma ci vorra’ tempo e gradualita'”. “Sul piano sanitario- ha aggiunto Speranza- dobbiamo rafforzare i servizi territoriali, e creare dei Covid Hospital, ospedali specializzati esclusivamente su questo perche’ l’ospedale misto puo’ favorire il contagio. Poi ci dovra’ essere una campagna importante di testing e sui test sierologici e l’utilizzo di nuove tecnologia come una nuova app per tracciare i casi positivi”. “Questo stiamo mettendo in campo. È prematuro dare date ma questo domani arrivera’. Partiremo dalle attivita’ produttive, poi col massimo di gradualita’ costruiremo nuove modalita’ per le persone. Ci sono paesi che hanno riaperto in maniera prematura e poi hanno dovuto richiudere. Dobbiamo costruire questo domani ma con grande prudenza e gradualita'”, ha concluso il ministro.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:138
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...