CORONAVIRUS. REGIONE LAZIO: GIÀ 3MILA DOMANDE PER CIG IN DEROGA.

(DIRE) Roma, 27 mar. – “A tre giorni dal decreto di riparto per la cassa integrazione in deroga e dall’accordo quadro stipulato a livello regionale con tutte le parti sociali, nel Lazio sono oltre 3 mila le domande pervenute e gia’ in fase di lavorazione. Entro stasera, grazie a una task force predisposta per contrarre al massimo i tempi burocratici e che sta lavorando in due turni di lavoro, saremo in grado di autorizzare le prime richieste di cassa integrazione in deroga per l’invio all’Inps che provvedera’ alla parte di sua competenza. Nel primo bilancio parziale gli uffici regionali hanno inoltre rilasciato 1.600 credenziali e risposto a oltre 6 mila mail garantendo un monitoraggio continuo, con un sistema di svuotamento delle Pec che avviene ogni 20 minuti. A questo proposito, occorre ricordare che l’invio delle richieste per la CIGD non risponde a una logica di “click day” e che, nel caso la casella di posta risultasse piena – si tratta di una Pec con estensione cosiddetta Gold e cioe’ della massima capacita’ -, occorre semplicemente riprovare dopo qualche minuto con un nuovo invio. Siamo particolarmente soddisfatti di questo primo bilancio, non solo per la pronta risposta che stiamo iniziando a dare ai datori e ai lavoratori, ma anche perche’ i numeri indicano che la maggior parte delle richieste che stiamo ricevendo e quindi delle risposte che saremo in grado di offrire, provengono da micro imprese. In particolare, circa un terzo delle domande e’ stato inoltrato da imprese con 1 solo dipendente, mentre complessivamente sono quasi la meta’ le domande pervenute da attivita’ con meno di 5 dipendenti. Con le risorse messe a disposizione, con la semplificazione e velocizzazione dell’iter burocratico, nel Lazio stiamo compiendo ogni sforzo utile per fronteggiare gli effetti innescati dalla crisi sanitaria. Fondamentale e’ la collaborazione tra tutte le parti coinvolte, che ringrazio, compresi i dipendenti regionali che, da remoto, assicurano un servizio efficiente e continuo al servizio della comunita'”. Cosi’ in una nota Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:56
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...