CORONAVIRUS. REGIMENTI (LEGA): “GRAVE INVIO MASCHERINE SBAGLIATE, GARANTIRE SICUREZZA OPERATORI SANITARI”.

“I medici impegnati in prima linea per l’emergenza sanitaria Covid-19, oltre a essere costretti ad arrangiarsi a causa della mancanza di dispositivi di protezione personale, devono subire anche la beffa di errori clamorosi nella consegna, quando avviene, di questo materiale. Apprendiamo infatti dalla Fnomceo, la Federazione nazionale Ordini medici chirurghi e odontoiatri, che sono state consegnate per errore dalla Protezione civile delle mascherine non autorizzate per l’uso sanitario dalla Protezione civile stessa. Così, è stato chiesto di bloccare la distribuzione e avvisare medici e strutture di restituire i dispositivi non idonei. La situazione di crisi e di emergenza è certo straordinaria, ma si tratta di incidenti di percorso che non fanno che peggiorare le cose, perché i medici continuano a morire e la sicurezza di tutti gli operatori sanitari che lottano senza sosta in questa ‘guerra’ invisibile non è garantita. Mentre si discute di picchi e curve di contagio, con drammatici bollettini quotidiani, è inammissibile che negli ospedali si sia ancora alla ricerca degli strumenti di protezione per chi lavora a stretto contatto con i malati Covid-19”. Lo afferma leurodeputata della Lega Luisa Regimenti.

Visite totali:54
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...