CORONAVIRUS. M5S: PRODUZIONE MASCHERINE IN CARCERI MOTIVO DI SODDISFAZIONE PER ITALIA.

(DIRE) Roma, 4 apr. – “La produzione di 400mila mascherine al giorno che presto partira’ in tre carceri italiane grazie al lavoro di 320 detenuti e’ motivo di soddisfazione per il nostro paese e un esempio positivo di attivita’ lavorativa per la collettivita’. Nell’emergenza Coronavirus l’Italia sta dando prova di generosita’ e spirito di dedizione encomiabili”. Lo affermano in una nota le senatrici e i senatori del MoVimento 5 Stelle nella commissione Giustizia di Palazzo Madama. “Ci stiamo dotando di tutti i mezzi necessari per contenere e auspicabilmente sconfiggere l’epidemia” – aggiungono – “anche facendo ricorso al volontariato, alle donazioni diffuse e a diverse iniziative di pubblica utilita’. Mettere a disposizione una notevole quantita’ di un bene diventato di prima necessita’, come le mascherine protettive, e’ un traguardo significativo nella concretizzazione della funzione rieducativa che la Costituzione attribuisce al carcere, un ottimo risultato raggiunto dalla collaborazione tra il Commissario straordinario di governo per l’emergenza Covid-19, il ministro Bonafede e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Chi sconta la sua pena deve e puo’ fare qualcosa di utile per la collettivita’: i dispositivi di protezione andranno innanzi tutto al personale che opera negli istituti penitenziari, che sta vivendo settimane di lavoro particolarmente gravoso, e ai detenuti stessi, in base alle indicazioni delle autorita’ sanitarie. Il resto sara’ a disposizione della Protezione Civile per essere distribuito a chi ne ha bisogno, a partire dalle strutture ospedaliere. Mutualita’ e coesione – concludono gli esponenti del MoVimento 5 Stelle – sono elementi che possono farci fare un salto di qualita’ nella battaglia contro l’epidemia da Coronavirus”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:67
Print Friendly, PDF & Email