CORONAVIRUS. FRAILIS (PD): NESSUNO SCONTRO TRA SARDEGNA E LAZIO.

DEIDDA FA SOLO CONFUSIONE (DIRE) Roma, 22 ago. – “La richiesta di dimissioni del ministro Francesco Boccia e’ semplicemente ridicola e non esiste alcun motivo di scontro tra l’Isola e la Regione Lazio. Boccia, e tutti noi del PD, dicemmo allora che era incostituzionale il patentino che il Governatore Solinas avrebbe voluto imporre a chi arrivava in Sardegna. E siamo ancora di questo parere. Siamo invece d’accordo sui test agli arrivi, sia in Sardegna che nel Lazio, perche’ sono fatti per garantire la sicurezza di turisti e residenti e non per vietare l’ingresso a qualcuno. Non e’ il momento delle polemiche, e la confusione non aiuta a superare il momento che si e’ fatto nuovamente delicato”. Lo dichiara in una nota il  deputato dem Andrea Frailis commentando le parole del parlamentare di Fratelli d’Italia Salvatore Deidda che ha attaccato via social il ministro del governo Conte in merito ai test a cui chiunque sia stato in Sardegna e voglia tornare nel Lazio deve sottoporsi.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 158

Potrebbero interessarti anche...