CORONAVIRUS. DONNE, SERRACCHIANI: SMART WORKING CONTRATTUALIZZATO E CONGEDI AD ORE.

INCONTRO SU DONNE ED EMERGENZA PROPOSTO E CONDOTTO DA ANDREA CATIZONE (DIRE) Roma, 8 mag. – “Un pacchetto di strumenti da riorentare per la famiglia e per le donne in particolare” e’ l’azione del PD sul tema del lavoro e delle pari opportunita’ che ha presentato la Vicepresidente del PD, Debora Serracchiani, intervenuta all’incontro su ‘Donne ed emergenza’, in diretta Fb sulla pagina del PD, promosso dall’avvocata Andrea Catizone con diversi rappresentanti e funzionari del Partito Democratico. “Questa pandemia ha accentuato le fragilita’ della nostra societa’, come quella lavoro femminile” ed eccole le proposte che in parte sono nel “Cura Italia, altre nel decreto di Maggio e altre ancora” che il PD portera’ avanti. In primis “lo smart working, che non e’ semplice lavoro da casa, lasciando il carico del lavoro di cura- ha precisato Serracchiani- ma va incentivato, contrattualizzato e deve prevedere sgravi contributivi come, ad esempio, il costo della rete”. Altra proposta regina quella dei congedi parentali che vanno “divisi obbligatoriamente tra i genitori- aspetto cui la Vicepresidente ha dato molto rilievo- vanno estesi nel periodo ed essere maggiormente retribuiti, gia’ con il covid19 portati al 50% e infine lo strumento del part time reversibile”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:49
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...