CORONAVIRUS, DE LUCA (PD): UE NOSTRA UNICA SALVEZZA.

COGLIERE OPPORTUNITÀ MESSE IN CAMPO (DIRE) Roma, 9 mag.“Il progetto di unire popoli e Stati del nostro continente nasce nel secondo dopoguerra dalla lungimiranza dei c.d. Padri fondatori del’Europa. La celebre Dichiarazione Schumann resa 70 anni fa e’ emblematica in tal senso. Grazie a questa lucida determinazione, sono stati ottenuti risultati incredibili finora. Ciononostante, il progetto europeo e’ stato investito negli ultimi anni da una crisi profonda, come testimonia la triste vicenda della Brexit e il riemergere sulla scena continentale di nuovi sovranismi. La crisi sanitaria, economico, sociale derivante dall’emergenza Coronavirus ha riportato d’attualita’, con ancora maggiore forza, l’esigenza pero’ non di distruggere o abbandonare, ma di rilanciare e dare nuovo vigore al progetto e sogno europeo. Senza lo scudo protettivo dell’Unione, oggi l’Italia avrebbe avuto enormi difficolta’ a superare le problematiche drammatiche che sta affrontando. I risultati ottenuti dall’Unione in risposta alla pandemia Covid-19 sono obiettivamente straordinari e rappresentano il frutto del lavoro attento, determinato ed autorevole del nostro Governo sui tavoli di Bruxelles. Sono state messe in campo misure piu’ innovative negli ultimi venti giorni, di quante non ne siano state adottate negli ultimi venti anni! Spetta a noi, pero’, avere la capacita’ ora di cogliere le opportunita’ messe in campo dalla BCE, dal programma Sure, dalla BEI, dal MES e dal Recovery Fund, per resistere e ripartite. Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione, nella consapevolezza che l’Europa non e’ la causa dei nostri problemi, ma e’ l’unica possibile soluzione”. Lo dichiara il deputato Pd ed esponente di Base Riformista Piero De Luca.

Visite totali:115
Print Friendly, PDF & Email