CORONAVIRUS. CONTE: REGOLARIZZARE MIGRANTI GIÀ PRESENTI SPUNTA ARMI CAPORALATO.

PER PERIODO DETERMINATO, CONTROLLI SANITARI A PROTEZIONE LORO E NOSTRA SALUTE (DIRE) Roma, 10 mag. “Regolarizzare per un periodo determinato immigrati che gia’ lavorano sul nostro territorio significa spuntare le armi al caporalato e agli schiavisti del nostro tempo, contrastare il lavoro nero, effettuare controlli sanitari e proteggere la loro e la nostra salute, tanto piu’ in fase di emergenza sanitaria”. Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, lo dice in un’intervista al ‘Corriere della Sera’. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:94
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...