CORONAVIRUS. BONETTI: GIA’ OGGI PENSARE INSIEME ‘COME’ RIPARTIRE.

CONGEDI PARENTALI E ASSEGNO UNIVERSALE, QUESTE LINEE SU CUI INTERVENIRE (DIRE) Roma, 29 mar. – “Non sappiamo ancora ‘quando’ ripartiremo ma gia’ oggi dobbiamo pensare insieme ‘come’ ripartire e come essere comunita’ continuando a custodirci gli uni gli altri. La grande esperienza di questo tempo e’ la cura reciproca di cui stiamo dando prova e che ci fa agli occhi di tutti un grande Paese. Per le istituzioni la sfida e’ riconoscere i bisogni e organizzare risposte in coscienza e con responsabilita’. La priorita’, soprattutto in questi giorni, e’ sostenere le famiglie e investire nel valore sociale che continuano a mettere in campo. Dopo i congedi parentali e il bonus babysitter, ieri ho annunciato che proporro’ un assegno straordinario mensile per i figli per tutto il 2020, almeno 100 euro per ciascun figlio. Congedi parentali e assegno universale sono due pilastri del Family Act, insieme al sostegno all’educazione, alla promozione del lavoro femminile e del protagonismo dei giovani. Il tempo del coronavirus mi convince ancor piu’ che sono queste le linee su cui intervenire, non una sola azione ma diverse e integrate, e che il Family Act e’ la riforma delle politiche familiari che serve al Paese. Ma i bisogni sono diventati emergenza, e questi tempi inediti ci chiedono prontezza e decisione. Per questo, il mio impegno oggi e’ sostenere un primo assegno universale straordinario, immediatamente fruibile. E pensare gia’ oggi come vorremo ripartire. Perche’ la speranza e’ nel tempo che ci e’ dato oggi. E perche’ tutti, nessuno indietro, insieme ripartiremo”. Elena Bonetti, ministra per le Pari opportunita’ e la famiglia, lo scrive su Facebook.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:47
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...