Coronavirus, 12 morti e 400 contagiati. Borrelli: “Nessun focolaio in Liguria, meno del 4% i tamponi positivi”.

Il capo della Protezione civile fa il punto sulla diffusione del coronavirus in Italia.

Sono 12 le persone decedute e 400 quelle contagiate dal coronavirus: questi i dati forniti da Angelo Borrelli, capo della Protezione civile, durante il quotidiano punto stampa per gli aggiornamenti sul contagio da coronavirus in Italia.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, l’Oms in Italia: “Il governo sta facendo cose giuste, mortalità al 2%”

Nel dettaglio, dice Borrelli, “sono 400 le persone contagiate: 258 in Lombardia, 71 in Veneto, 47 in Emilia-Romagna, 11 in Liguria, 3 in Piemonte, Lazio e Sicilia; 2 in Toscana e uno a Bolzano. Di tutti i tamponi effettuati, meno del 4% hanno dato esito positivo“.

LEGGI ANCHE: È guarita la coppia di cinesi ricoverata allo Spallanzani: nessun caso di coronavirus a Roma

I nuovi casi registrati in Liguria, spiega Borrelli, “sono tutti concentrati in una stessa comitiva (dove era presente una turista di Codogno, la prima a risultare positiva, ndr) e non credo assolutamente sia un nuovo focolaio“.

LEGGI ANCHE: Ricciardi: “In Italia nessuna epidemia, solo due focolai epidemici”. Ecco le differenze

“Non disponiamo di informazioni ufficiali” su minori colpiti da coronavirus, aggiunge ancora Borrelli: “Se le informazioni non sono verificate e’ bene che non siano prese in considerazione. Quando avremo un’informazione su questo, e io ho chiesto informazioni, ve la daremo”.

LEGGI ANCHE: No, il coronavirus non è una semplice influenza: la fondazione Veronesi spiega perché

Visite:55

Potrebbero interessarti anche...