Controesodo in sicurezza con la Polizia di Stato.

poliziaAnche in questo fine settimana in tutto il territorio provinciale è stata effettuata un’intensificata attività di prevenzione e controllo che ha visto all’opera le pattuglie delle Volanti, dei Commissariati e della Polizia Stradale.
In particolare questo controesodo di fine agosto ha visto un notevole incremento del traffico soprattutto in autostrada e sulle arterie extraurbane e proprio per la sicurezza stradale si è intensificata l’attività di prevenzione della Polizia di Stato che ha permesso ai vacanzieri un rientro sicuro.
Nel corso di tale attività, una pattuglia della Sottosezione della Polizia Stradale di Cassino, alle ore 03.30 di ieri, sull’autostrada A/1 al km 682 nord, nel territorio del comune di Mignano Montelungo, ha proceduto al controllo di un’autovettura Fiat Panda con targa straniera.
All’atto del controllo, i documenti dell’autovettura apparivano regolari, ma il nervosismo del conducente, un trentenne campano, insospettiva gli agenti che decidevano di fare un controllo più approfondito sul mezzo.
Nonostante l’orario notturno, con l’ausilio delle lampade, gli agenti effettuavano una verifica sulle parti interne della vettura per accertarne i numeri di identificazione, e qui scoprivano che la targhetta identificativa era stata contraffatta, mentre il numero di telaio era stato completamente abraso.
Il conducente è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per reato di ricettazione, mentre l’autovettura è stata sequestrata.
Inoltre in questo fine settimana sono state 39 le contravvenzioni al C.d.S. contestate, 7 i documenti ritirati, 2 i veicoli sequestrati, 491 le persone identificate e 370 i veicoli controllati.

Visite totali:10
Print Friendly, PDF & Email