Continua la lotta contro Amazon: in arrivo 200 ricorsi.

Un anno fa l’Ispettorato del lavoro aveva stabilito che Amazon dovesse assumere a tempo indeterminato i 1308 lavoratori interinali utilizzati in esubero (poi diventato 1950). Ancora oggi nessuno è stato assunto e il tempo per presentare ricorso sta per scadere.

BOLOGNA – Centinaia di ricorsi stanno per arrivare, o sono già arrivati, ai Tribunali di Milano e Piacenza da parte dei lavoratori interinali che stanno aspettando, dal dicembre del 2017, risposte da parte di Amazon Italia. Il caso è sempre quello dei lavoratori somministrati in esubero scoperti nella sede del colosso dell’e-commerce di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, dopo un controllo dell’Ispettorato del lavoro nazionale, a dicembre del 2017.

Agenzia DIRE  www.dire.it

 

Visite: 24

Potrebbero interessarti anche...