Conte si difende dalle accuse del Financial Times: “Nessun conflitto di interessi, delegai Salvini”.