Comune di Morolo: approvata la variante al piano regolatore.

Morolo, 27 Ottobre 2017

Angelo Costantini

APPROVATA LA VARIANTE AL PIANO REGOLATORE CHE SBLOCCA L’EDILIZIA E DARA’ NUOVO IMPULSO ALL’ECONOMIA DEL TERRITORIO MOROLANO

Approvata dall’amministrazione comunale di Morolo la variante al piano regolatore generale. Un provvedimento importante che sblocca l’edilizia del territorio e darà nuovo impulso all’economia locale. La svolta è rappresentata dalla cancellazione dei comparti che avevano, di fatto, bloccato l’edilizia insieme alla rivisitazione delle zone dove non era possibile edificare a causa della presenza di vincoli come il fiume o l’alta velocità: “Abbiamo scelto zone diverse e più allettanti dal punto di vista paesaggistico – ha sottolineato il vice sindaco Angelo Costantini – dove si potrà edificare con modalità più snelle rispetto a quelle dei comparti che non hanno funzionato. Sarà uno strumento importante che sbloccherà l’edilizia morolana e di conseguenza saprà dare un nuovo impulso a tutta l’economia. Ora ci auguriamo che l’iter per l’approvazione definitiva da parte di Provincia e Regione sia veloce, anche perché molti aspetti sono già stati discussi nel corso delle riunioni effettuate nei mesi scorsi dove abbiamo guadagnato i complimenti da parte dei tecnici regionali”. La variante al piano regolatore generale era un punto fondamentale del programma amministrativo presentato ai cittadini: “Siamo orgogliosi di aver mantenuto la promessa nei confronti del paese – ha evidenziato ancora Costantini – e aver rispettato l’impegno preso di sbloccare un settore fondamentale come l’edilizia. Il vecchio piano aveva più di dieci anni e quello nuovo è stato adeguato alle normative subentrate nel corso degli anni. Devo ringraziare innanzitutto il sindaco Girolami e l’intera maggioranza che mi ha dato fiducia e messo nelle condizioni migliori per lavorare a questo provvedimento, gomito a gomito con gli architetti e tutti i tecnici che hanno svolto il compito in maniera davvero egregia. Morolo ha una posizione strategica perché a pochi passi dalla capitale, dal mare e da altri luoghi di grande rilevanza. Il nostro obiettivo è lavorare per portare più persone possibili sul territorio e dare impulso all’economia locale”.

Visite: 30

Potrebbero interessarti anche...