COLUMBUS. AURIGEMMA: ZINGARETTI STA UCCIDENDO LA SANITÀ CONVENZIONATA.

(DIRE) Roma, 2 nov. – “Con la crisi del Presidio Columbus, si continuano a mettere in difficolta’ le strutture convenzionate con il sistema sanitario regionale. Sembra che l’unica pianificazione che il Presidente abbia fatto sulla sanita’ sia quella di aumentare i disagi e le criticita’ per i cittadini laziali, proseguendo con la politica dei tagli: dopo il Santa Lucia, ora il Columbus. Per non parlare dell’assistenza domiciliare, dove sono stati accreditati soggetti ma senza dargli il budget, rendendo di fatto nullo il convenzionamento. Senza dimenticare la questione delle infinite liste d’attesa: per una visita gastroenterologica, bisogna aspettare fino a luglio 2020; mentre per altre, addirittura, sono sospese le prenotazioni. Presenteremo immediatamente una richiesta di audizione in commissione regionale sanita’ per sapere dal presidente della giunta Zingaretti, nonche’ commissario della sanita’ laziale e anche Segretario Nazionale del PD, che azioni intenda mettere in campo per evitare che dopo le chiusure delle nostre strutture, inizi la fuga anche dei nostri pazienti verso presidi sanitari fuori regione”. Lo dichiara il consigliere regionale del Lazio Antonello Aurigemma, membro della Commissione sanit.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite:55

Potrebbero interessarti anche...