Codici: tamponi in ritardo anche a Fiumicino, nuova diffida per la Asl Roma 3.

Nuova diffida dell’associazione Codici in merito al ritardo dei tamponi nel territorio di competenza della Asl Roma 3. Dopo i problemi registrati al drive in di Casal Bernocchi a Roma, questa volta vengono denunciate le difficoltà incontrate da chi ha effettuato il test presso il drive in di Fiumicino.

“Abbiamo avviato un’azione con cui stiamo assistendo chi è alle prese con ritardi inaccettabili – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e con cui, al tempo stesso, chiediamo il risarcimento per i danni subiti. Le settimane di attesa, infatti, comportano un forte stress per chi aspetta di sapere se è positivo o meno al Covid19. Si teme per la propria salute, ma anche per quella dei propri cari e per evitare contagi ci si chiude dentro casa, magari in una stanza se si convive con altre persone, e naturalmente non si va più al lavoro. Una situazione molto grave, che purtroppo continua a registrare casi e non è limitata ad una sola struttura”.

Le proteste non riguardano soltanto il drive in di Casal Bernocchi. L’associazione Codici sta ricevendo segnalazioni anche in merito al drive in di Fiumicino. “Ad una mamma – riferisce Giacomelli – è stato comunicato che l’esito del tampone molecolare della figlia era stato smarrito e quindi avrebbe dovuto ripetere il test. C’è poi chi aspetta il risultato da un mese e non riesce ad avere risposte né al telefono né alle email. Stiamo seguendo anche il caso di una persona che è al terzo tampone e per i primi due ha dovuto aspettare ogni volta cinque giorni per avere l’esito, senza ottenere nel frattempo risposta dalle strutture responsabili contattate telefonicamente e tramite email. Abbiamo già inviato una diffida alla Asl Roma 3 per Casal Bernocchi, ora ne invieremo un’altra per Fiumicino. Questi tempi di attesa non sono tollerabili – conclude il Segretario Nazionale di Codici – i cittadini devono avere risposte rapide e continueremo a batterci per far valere i loro diritti”.

L’associazione sta raccogliendo testimonianze sui ritardi nella comunicazione dei risultati dei tamponi. È possibile segnalare il proprio caso scrivendo a segreteria.sportello@codici.org, telefonando al numero 06.55.71.996 oppure compilando il modulo disponibile sul sito www.codici.org.

Roma, 1 dicembre 2020


Francesco Serangeli

Ufficio StampaCODICI

Centro per i Diritti del Cittadino ETS

Via G. Belluzzo n.1, RomaTel (+39) 06.55.30.18.08

www.codici.org

(lettori 10 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: