CINEMA. VENEZIA 75, ‘WHAT YOU GONNA DO WHEN THE WORLD’S ON FIRE?’ VINCE PREMIO FAIR PLAY.

LA PELLICOLA DI ROBERTO MINERVINI (DIRE) Roma, 8 set. – Alla 75esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia c’e’ posto anche per lo sport. Lo spazio della Regione Veneto dell’Hotel Excelsior ha fatto da sfondo al Premio Fair Play al Cinema 2018, un riconoscimento collaterale alla kermesse veneta. ‘What you gonna do when the world’s on fire?’– film in Concorso- di Roberto Minervini si e’ aggiudicato il riconoscimento all’unanimita’ della giuria con questa motivazione: “In un piccolo centro dell’America profonda di oggi, dove lo scontro razziale e’ da secoli piu’ cruento e impari, radiografa, nella metafora e fuor di metafora, i piu’ alti valori etici e sportivi: efficacia del gioco di squadra, il colpo a sorpresa, la capacita’ di rialzarsi dopo la caduta, il rispetto dell’avversario che ti rispetta e l’inedita situazione di avere contro chi e’ furioso perche’ gli hai strappato, sorprendentemente, il ‘titolo’.

Sono le qualita’ di chi scende in campo, dopo Obama, per la giustizia sociale e per un cinema, sia bianco che nero, dal training innovativo”. La serata ha dedicato anche una menzione speciale della giuria per ‘Zen sul ghiaccio sottile’ – alla Mostra nella sezione Biennale College – di Margherita Ferri “per aver saputo dare vita e centralita’ al percorso emotivo degli adolescenti ai margini delle proprie comunita’, lavorando sui valori, anche interiori, dello sport nella ricerca della propria identita’, anche di genere, in un percorso liquido e inquieto come solo l’adolescenza sa essere”.

A consegnare le targhe, atleti nazionali messi a disposizione dai Carabinieri e dal Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa, dalle Fiamme Oro della Polizia di Stato, dalle Fiamme Gialle della Guardia di Finanza: Valentina Vezzali (scherma), Simone Careddu (gruppo paralimpico), Matteo Anesi, Martina Valcepina e Francesca Bettrone (pattinaggio), Luca Dotto (nuoto), Moreno Argentin (ciclismo) e Raimondo Cappa (vela).

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...