CINEMA. CIACCIARELLI: NEL LAZIO RILANCIAMO SETTORE, MA SNELLIRE BUROCRAZIA.

(DIRE) Roma, 5 giu. – “Ancora una volta, al di la’ delle appartenenze politiche, oggi abbiamo dimostrato di avere a cuore il sistema del cinema del Lazio. Tanto e’ vero che il voto in presenza in commissione ha rispecchiato questa azione che stiamo portando avanti. La dotazione finanziaria nel triennio 2020-2022 ammonta a 35,6 milioni di euro. Sicuramente sara’ un nuovo rilancio per questo settore, un settore strategico per il Lazio che deve essere supportato da un’azione unanime di tutti i partiti politici”. Cosi’ il presidente della quinta commissione consiliare permanente, Cultura, spettacolo, sport e turismo, Pasquale Ciacciarelli (Lega), al termine della seduta che si e’ svolta ieri in Consiglio regionale del Lazio, che ha visto l’approvazione, a maggioranza, della proposta di legge regionale n. 174, d’iniziativa della Giunta regionale, “Disposizioni in materia di cinema e audiovisivo”. “In merito ai finanziamenti- ha dichiarato Ciacciarelli- chiederemo alla Giunta di essere aggiornati sulla stesura dei bandi, perche’ prima si riesce a pubblicare i bandi, prima riusciremo a erogare i fondi. Soprattutto chiediamo un alleggerimento della parte burocratica: snellimento delle procedure e controlli a posteriori. Come commissione- ha concluso Ciacciarelli- cercheremo di monitorare tutto l’iter”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 94