CINEMA. CENTENARIO ALBERTO SORDI, A ROMA DOMANI APRE MOSTRA.

CON SEI MESI DI RITARDO DOPO LO SLITTAMENTO PER IL LOCKDOWN (DIRE) Roma, 15 set. – Tutto pronto a Roma per l’apertura della mostra dedicata ad Alberto Sordi, per il centenario della sua nascita. Con sei mesi di ritardo, a causa dell’emergenza sanitaria, la mostra sara’ inaugurata il 16 settembre e sara’ visitabile fino al 31 gennaio 2021. In origine, si sarebbe dovuta tenere dal 7 marzo al 29 giugno 2020, nella storica villa dell’attore, a due passi dalle Terme di Caracalla, per la prima volta aperta al pubblico, e al Teatro dei Dioscuri. La mostra e’ promossa da Fondazione Museo Alberto Sordi, con Roma Capitale e con Regione Lazio, con il riconoscimento del Mibact Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, Soprintendenza Speciale di Roma Archeologia Belle Arti Paesaggio, Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Lazio, con il patrocinio di Siae, con il sostegno di Luce Cinecitta’, Acea, Banca Generali Private e con la collaborazione di Rai Teche, e’ curata da Alessandro Nicosia con Vincenzo Mollica e Gloria Satta, prodotta e organizzata da Cor Creare Organizzare Realizzare. Obiettivo della Fondazione Museo Alberto Sordi e’ far conoscere l’attore romano sotto due punti di vista: per chi e’ ancora troppo giovane; per tenere viva l’attenzione del suo pubblico sia sull’Alberto Sordi artista, attore e regista, dando visibilita’ al suo patrimonio filmografico. Al momento la Casa Museo Alberto Sordi e’ visitabile su prenotazione, per piccoli gruppi, inviando una mail a: museosordi.segr@libero.it. 

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 217